Nella pagina news del sito www.geo-badge.com l’articolo “Geo localizzazione dei dipendenti: Il garante dice si a chi vuol timbrare il cartellino con una app indica un passaggio rilevante in materia di Privacy del dipendente: Geo Badge tutela ulteriormente la privacy dell’utente, perché può essere usato in modalità “consenziata”.

Significa che sarà il lavoratore ad effettuare la timbratura virtuale cliccando sul touchscreen, una volta all’interno o in prossimità del luogo di lavoro.

Sarà, tuttavia, necessario ampliare il Vs. documento ‘Informativa e consenso privacy GDPR Compliance’, indicando che, come per tutti gli altri ‘trattamenti dati’ dei dipendenti che una società possiede, sarà attivato un processo automatizzato di raccolta delle timbrature.

Molti Clienti hanno ampliato il documento ‘Informativa privacy’ indicando quanto segue (vedere punto evidenziato):

Nonché aggiungere nel documento ‘Consenso privacy’ il trattamento dei dati per la seguente finalità: